Ethereal Love

riccardo benedini design artista pinosio
Riccardo Benedini Novembre 2021
Novembre 2021

Pinosio ricama in filo di ferro la metamorfosi dell’amore.

Concept:

Giovanni Pinosio

Descrizione:

Serie "Un filo di voce"

H155 x L100 x P75 cm; condizioni eccellenti

un filo di voce giovanni pinosio riccado benedini

Condividi l’articolo su:


L’opera “Ethereal Love” del veneziano Giovanni Pinosio, noto come “l’artista del filo di ferro intrecciato”, fa parte di una serie di sculture realizzate per la mostra “Un filo di voce” tenutasi nel 2019 , a cura di Visioni Altre, presso l’Oratorio di Santa Maria Assunta, Spinea (Venezia).

 

Pinosio nel suo lavoro sente il bisogno di alleggerire la scultura, indagando linee che diventano puro disegno nello spazio. Una scultura vuota dunque, in cui materia e spazio diventano compresenti, dialogando tra di loro. L’autore, che padroneggia la figura anatomica, ricava dal disegno quelle linee e quei piani che poi trasferisce – da orizzontale a verticale – per concepire il corpo in tridimensione. Il vuoto rappresenta una sfida in questa concezione di scultura, perché l’ambiente entra nel corpo dell’opera, creando un indistinto con lo spazio. E sebbene il vuoto rappresenti l’estrema sfida nella scultura, notoriamente realizzata su pieni, è soprattutto l’incombenza dell’ambiente, ovvero lo spazio che entra ed esce dalle sculture di Pinosio, a crearne l’originalità.

opere giovanni pinosio riccado benedini

artista giovanni pinosio riccado benedini

“Lavorare col filo di ferro mi affascina per ciò che suscita in me: la riflessione, l’attesa, il silenzio, la relazione, l’intreccio ma soprattutto la musicalità di una linea che viene lavorata in modo armonico e continuo”.

Giovanni Pinosio

“Etheral Love” raffigura due corpi intrecciati tra loro, sospesi, nell’atto di proteggere la loro intimità dalla curiosità dello spettatore, ma senza temerne mai il giudizio. La loro ascensione è spettacolare: il corpo superiore guida il movimento mentre, a braccia spalancate, sembra fare da scudo al suo compagno che, quasi rannicchiato, si lascia trasportare. Le loro pose suggeriscono la leggerezza ignota e spontanea dell’amore. Un amore che si fa comunione e sceglie per entrambi, quasi fosse una entità nuova e potente, capace di trascendere dalle singole esperienze e farsi nuvola. La sacralità del momento in cui ci dichiariamo capaci di accogliere tale sentimento è incorniciata qui, sullo sfondo, dall’altare dell’Oratorio di Santa Maria Assunta.

Classe 1991, Pinosio nel corso dei suoi studi ha approfondito il disegno anatomico, che poi ha reso tridimensionale applicandolo alla scultura e usando il filo di ferro. La scelta di questo materiale, forte e delicato al tempo stesso, ricade nella sua ottima funzione di connettore tra il disegno e la scultura e viceversa.

pinosio riccado benedini

“Siate del vostro sentimento guida e sentinella, forza e protezione, coscienza e cieco slancio. Cercate lo spazio che vi appartiene e abitatelo senza confini. Voi che disegnate senza mani, ne siete i nuovi esploratori”.

Riccardo Benedini

Ethereal Love

riccardo benedini design artista pinosio

Form di contatto

Per maggiori informazioni compila il form. Ti contatteremo appena possibile. Grazie


    Potrebbe essere di tuo interesse